FaciLinux

Guide Facili per Linux

Installare le guest additions in VirtualBox

- Posted in VM by

È possibile installare le guest additions di VirtualBox anche su macchine linux di tipo "server", che tipicamente non montano una GUI?

La risposta a questa domanda è molto semplice, ed è sì.

In questa guida prenderemo ad esempio una vm server con installato Debian.

Fase Preliminare

NB Tutti i comandi dati da terminale in questa guida sono da eseguire con utente root

Prima di tutto occorre accedere in console alla vm, e installare tutti i pacchetti necessari alla corretta installazione delle Guest Additions; da root quindi diamo il seguente comando:

apt update && apt upgrade && apt install gcc make perl linux-headers-$(uname -r)

Ora siamo pronti per installare le Guest Additions; dal menu di VirtualBox selezioniamo la voce "Dispositivi > Inserisci l'immagine del CD delle Guest Additions".

Il CD è ora inserito, smontato, all'interno del server.

Copia dei file e installazione

Montiamo il cd delle Guest Additions con il seguente comando:

mount /dev/cdrom /mnt

Ora copiamo il file relativo alla Guest Additions per sistemi Linux all'interno della home di root:

cp /mnt/VBoxLinuxAdditions.run ~

Ora eseguiamo l'installazione delle Guest Additions, utilizzando il flag -nox11 (per consentire l'installazione da console non grafica) e l'opzione install:

/root/VBoxLinuxAdditions.run --nox11 install

Il comando produrrà un output simile a questo:

Verifying archive integrity... All good.
Uncompressing VirtualBox 6.0.4 Guest Additions for Linux........
VirtualBox Guest Additions installer
Removing installed version 6.0.4 of VirtualBox Guest Additions...
update-initramfs: Generating /boot/initrd.img-4.9.0-9-amd64
root@debian-9:~# /root/VBoxLinuxAdditions.run --nox11 install
Verifying archive integrity... All good.
Uncompressing VirtualBox 6.0.4 Guest Additions for Linux........
VirtualBox Guest Additions installer
Copying additional installer modules ...
Installing additional modules ...
VirtualBox Guest Additions: Building the VirtualBox Guest Additions kernel 
modules.  This may take a while.
VirtualBox Guest Additions: To build modules for other installed kernels, run
VirtualBox Guest Additions:   /sbin/rcvboxadd quicksetup <version>
VirtualBox Guest Additions: Building the modules for kernel 4.9.0-9-amd64.
update-initramfs: Generating /boot/initrd.img-4.9.0-9-amd64
VirtualBox Guest Additions: Running kernel modules will not be replaced until 
the system is restarted
VirtualBox Guest Additions: Starting.

Se è andato tutto liscio le Guest Additions sono ora installate sulla VM.

Verifica È possibile verificare, aprendo un terminale sull'host che esegue VirtualBox, se le guest additions sono installate su una VM. Il comando da dare è:

vboxmanage showvminfo "Nome VM"

sostituiendo "Nome VM" con la label o l'UUID della VM di cui si vogliono ottenere le informazioni.

NB È possibile ottenere la lista delle label e degli UUD delle VM con il comando vboxmanage list vms

L'output del comando conterrà qualcosa di questo genere:

Additions run level:         2
Additions version            6.0.4 r128413

Guest Facilities:

Facility "VirtualBox Base Driver": active/running (last update: 2019/06/06 14:29:09 UTC)
Facility "VirtualBox System Service": active/running (last update: 2019/06/06 14:29:33 UTC)
Facility "Seamless Mode": not active (last update: 2019/06/06 14:29:09 UTC)
Facility "Graphics Mode": not active (last update: 2019/06/06 14:29:09 UTC)

Rimozione delle Guest Additions

Per rimuovere le Guest Additions è sufficiente lanciare il comando:

/root/VBoxLinuxAdditions.run --nox11 uninstall

Installazione su altre distribuzioni GNU/Linux

Questa guida porta ad esempio l'installazione delle guest additions su una VM Debian; la guida può funzionare anche per sistemi derivati (o imparentati...), come Ubuntu e LinuxMint.

Per sistemi diversi l'elenco delle dipendenze da installare nei prerequisiti potrebbe essere diverso; ad esempio, nei sistemi RedHat, Fedora, CentOS, il pacchetto linux-headers viene nominato come kernel-devel.

Generalmente lo script di installazione delle Guest Additions è piuttosto evoluto, quindi se manca una dipendenza l'installazione fallirà, suggerendovi i passi da seguire per le dipendenze mancanti.